AI SETTE NANI

Albergo Ristorante

Scritti

Una selezione di documenti, scritti e articoli che raccontano la Val Pesarina.
Per scoprire, conoscere e comprendere un valle ricca di cultura, storia e tradizioni, ma anche la lingua tradizionale
parlata in Cjanâl, patrimonio unico da conservare.

monti naviganti
Scrive Paolo Rumiz:
Ero partito per fuggire dal mondo, e invece ho finito per trovare un mondo: a sorpresa, il viaggio è diventato epifania di un'Italia vitale e segreta. Ne ho scritto con rabbia e meraviglia. Meraviglia per la fiabesca bellezza del paesaggio umano e naturale; rabbia per il potere che lo ignora.

Weiterlesen: Leggenda Monti naviganti | 13.06.2013

L'obiettivo principale del lavoro era quello di valutare quanto nella val Pesarina (zona di netta prevalenza delle organizzazioni operaie di tendenza rivoluzionaria, anche per qualche anno dopo il 1922) il regime fascista fosse riuscito a raggiungere quel “consenso popolare” ottenuto altrove.

Weiterlesen: La Val Pesarina alla fine degli anni trenta: fascismo e “consenso”

Nel documento allegato, sono raccontate brevi storie di emigranti partiti dalla Val Pesarina verso le città del Nord America negli anni '30. Muratori, operai, ma anche farmacisti ed architetti.

Weiterlesen: Libars di scugnî lâ

"...il piccolo comune di Prato Carnico è stato sempre la roccaforte del comunismo e dell'anarchismo friulano... La maggioranza degli abitanti, costretta ad emigrare all'estero, ha assorbito in ambienti corrotti le più insane idee, che poi ha importato e propagandato al proprio paese"...così scriveva in una Lettera il Prefetto di Udine al Ministero Interno nel 1933, in occasione dei funerali dell'anarchico Giovanni Casali.

Weiterlesen: Movimento operaio e solidarismo in Val Pesarina dai primi del 1900 alla resistenza

Carlo TOLAZZI 

fisioterapista, pubblicista (n. Malborghetto 4.11.1954). Si è laureato in lettere a Trieste nel 1989 con una tesi sui Testi friulani della Val Pesarina. Per un decennio (1983-1993) è stato collaboratore de “Il gazzettino”. Nel 1992 ha vinto il Premio di narrativa italiana Carnia-Savorgnan e il Premio di narrativa friulana La torate; nel 1994 e nel 1995 il Premio San Simon di Codroipo. Si firma anche Ciarli Albedo.

 

Weiterlesen: Scritti di Carlo Tolazzi